Come investire sul cobalto nel 2019? Ecco la guida

0
3548
come investire sul cobalto minerale

Condividi questo articolo!

Vuoi sapere come investire sul cobalto nel 2019? Oggi ti spieghiamo l’importanza del cobalto, materia prima preziosa come l’argento e l’oro da investimento, al punto tale che investire in cobalto è auspicabile sotto molti aspetti. Spesso si ritiene che investire sulle materie prime sia rischioso. Proviamo però a guardare la questione da un’altra prospettiva, considerando ad esempio come la relazione tra materie prime e titoli azionari rappresenti una buona diversificazione del proprio portafoglio.

Generalmente questo tipo di investimento si attua comprando contratti forward o future. Allo stesso modo, è importante sottolineare che gli indici sulle materie prime, ad oggi disponibili, per investire con gli ETF (Exchange Traded Fund), sono numerosi!

Come investire sul cobalto: il materiale del futuro!

come investire sul cobalto finanzaNumero 27 della tavola periodica degli elementi. Stiamo parlando del cobalto, un minerale di transizione, da un punto di vista chimico. Si tratta di un materiale duro e lucente, dal colore scuro.

Il cobalto si caratterizza per la capacità di immagazzinare grandi quantità di energia in piccole masse. Spicca, inoltre, per la sua resistenza alle temperature elevate, con un punto di fusione a 1.495 gradi centigradi.

Per le sue indiscutibili qualità, viene considerato a ragione il materiale del futuro! Il cobalto, infatti, è necessario per la produzione di batterie al litio, rappresentando di fatto un punto di riferimento per grandi colossi, dall’industria automobilistica, per lo sviluppo di macchine elettriche, alle grandi aziende dell’i-tech, come Apple, per la realizzazione delle batterie.

A confermare l’importanza di questo materiale, possiamo ricordare la decisione di Apple, riportata da Bloomberg nei primi mesi del 2018, di acquistare cobalto direttamente dai minatori. Il motivo di tale decisione risiedeva nella preoccupazione dell’azienda di Cupertino per la diminuzione dell’offerta del materiale. Diminuzione legata al boom della domanda per la produzione di veicoli elettrici.

Come investire sul cobalto: boom mondiale

Riesci a vedere il valore di quanto detto fino ad ora? Se grande importanza rivestono ancora l’oro e l’argento da investimento (leggi anche: oro dove comprarlo), non ci sono dubbi sul fatto che oggi grandi realtà puntano sull’estrazione di questo materiale. Con tutti i benefici che ne conseguono.

Un’estrazione per anni sottovalutata in America, ma che negli ultimi tempi comincia a farsi avanti con maggiore incisività. Non a caso, infatti, diverse compagnie minerarie hanno iniziato a rivendicare i propri diritti in diversi siti nell’Idaho, in Montana e in Alaska. Lo scopo? Trovare il minerale dal colore blu argenteo.

E questo è soltanto un piccolo esempio del crescente interesse per il cobalto, un elemento indispensabile per la realizzazione, come detto, delle batterie agli ioni di litio. Batterie, come risaputo, che possono da sole alimentare i dispositivi elettronici e le auto elettriche.

In tempi passati, la fornitura di cobalto era strettamente connessa al rame e al nichel, metalli più preziosi che venivano estratti insieme. Ad un certo punto la svolta. Dovuta, quest’ultima, all’aumento sia dei prezzi del cobalto, sia del consumo previsto (8% – 10% all’anno). Fattori che hanno contribuito a rendere un sottoprodotto in qualcosa di più importante da un punto di vista economico e non solo.

Come investire sul cobalto: tra estrazione e raffinazione

Quali sono stati gli effetti più evidenti di questo boom? Che ad oggi più di 300 aziende sparse in tutto il mondo cercano depositi di cobalto, almeno secondo quanto riportano le stime del Cru Group, una società di ricerca. Ecco, infatti, che colossi minerari del calibro di Glencore hanno incrementato la produzione nella Repubblica Democratica del Congo (RDC), luogo in cui è possibile la maggior parte del cobalto.

Predominio, quindi, della svizzera Glencore, che nel corso del 2017 ha prodotto 27 mila tonnellate nelle sue miniere di Congo, Australia e Canada e che punta verso le 63 mila entro il 2020. Sempre Cru Group, ancora, evidenzia come il consumo di cobalto, in crescita, dovrebbe superare nel corso dell’anno le 122.000 tonnellate a fronte delle circa 75.000 tonnellate del 2011. Il prezzo per libbra (misura usata per questo minerale) è salito quest’anno sopra i $40, a differenza dei $20 del 2011.

Cosa succede dopo che il cobalto è stato estratto e venduto? Chiaramente si passa alla sua raffinazione. Ancora una volta ci si trova dinnanzi ad una posizione dominante. Ma questa volta a far da padrona è la Cina. In base a quanto riportato dagli analisti della società inglese Cru Group, specializzata nell’analisi dei mercati per le materie prime, le società cinesi detengono circa il 70% della raffinazione del cobalto.

Come investire sul cobalto? Investire con ETF

come investire sul cobalto soldiCome abbiamo accennato all’inizio di questo articolo, si investe in cobalto con l’ETF. Si tratta, in pratica, di un particolare tipo di fondo di investimento indicizzato e negoziato al pari di un titolo azionario.

Il suo vantaggio? Avere in mano un unico strumento per investire in tutto il mercato, dal momento che con gli ETF è come se si acquistasse un paniere di titoli in un’unica soluzione.

Altre importanti caratteristiche dell’ETF sono le seguenti:

  • viene negoziato in Borsa come una qualsiasi azione

  • replica l’indice al quale si riferisce (benchmark), grazie ad una gestione del tutto passiva.

In sintesi possiamo dire che un ETF racchiude in sé i vantaggi del fondo e delle azioni, consentendo agli investitori di usufruire dei punti di forza di questi strumenti:

  • diversificazione dei fondi

  • riduzione del rischio

  • flessibilità

  • trasparenza informativa nel corso della negoziazione delle azioni.

Compreso cos’è un ETF, tuffiamoci negli ETF cobalto per investire sul valore che il cobalto ha sul mercato odierno. Il loro funzionamento è similare alle altre tipologie di fondo di investimento che certamente conosci (leggi anche: Fondi investimento energie rinnovabili!)

In breve, è possibile dire che funziona così: un investitore si impegna ad investire in cobalto la somma di denaro raccolta tra i diversi investitori. La performance dell’investimento sarà quindi il risultato dei singoli strumenti su cui si investe. Ricorda, inoltre, che ad oggi gli EFT non riguardano soltanto il cobalto ma anche numerose materie prime.

Ed eccoci giunti alla fine di questo articolo sul “Come investire sul cobalto”. Speriamo che ti sia stato utile. Continua a seguire il nostro blog per restare sempre aggiornato. Per qualsiasi informazione o per approfondire un argomento su cui hai qualche perplessità, scrivici! Alla prossima!