Fondi investimento energie rinnovabili: guida completa 2019

0
4811
fondi investimento energie rinnovabili eolica

Condividi questo articolo!

Fondi investimento energie rinnovabili: ecco tutto ciò che c’è da sapere!

Ecco le migliori soluzioni per investire in questo settore

Hai cercato su Google “fondi investimento energie rinnovabili”? Benissimo! Questo è il posto giusto per te. Infatti nella nostra guida aggiornata trattiamo questo interessante argomento che può riguardare tutti. Le questioni relative alla tematica vanno oltre al semplice aspetto economico. In cosa consistono le energie rinnovabili? Come si producono le energie rinnovabili? Come investire in questi prodotti? Queste sono soltanto alcune delle domande a cui potrai trovare risposta in questo articolo, buona lettura…

Cosa sono i fondi di investimento?

fondi investimento energie rinnovabili impiantoI fondi comuni di investimento sono tra gli strumenti finanziari più utilizzati dagli investitori italiani. Questi vengono gestiti da società intermediarie di gestione del risparmio che reinvestono in modo unitario l’intero capitale raccolto dai risparmiatori.

Si tratta, in sostanza, di un patrimonio autonomo che viene suddiviso in quote di pertinenza tra più partecipanti. La quota di investimento può essere raccolta tramite una o più emissioni. Il loro valore dipende direttamente dall’andamento degli investimenti in cui è impiegato il patrimonio del fondo.

Fondi di investimento caratteristiche principali

I fondi di investimento possono essere distinti in diverse categorie in base al tipo di strumenti sui quali viene investito il patrimonio. I principali fondi sono:

  • azionari
  • obbligazionari
  • bilanciati
  • monetari.

Se vuoi scoprire altri tipi di investimento ti suggeriamo di leggere anche l’articolo questo articolo in cui si parla degli investimenti a lungo termine.

Cosa sono le energie rinnovabili?

Le energie rinnovabili sono delle fonti di energia che possono essere rigenerate. Per questo motivo non sono esauribili. Si tratta di alternative alle tradizionali fonti fossili. Non rilasciano sostanze nocive nell’atmosfera e quindi sono energie pulite. Le principali energie disponibili oggi sono:

  • idroelettrica
  • solare
  • eolica
  • geotermica.

L’energia idroelettrica è la prima fonte rinnovabile della storia ed è ricavata dall’acqua. Tramite un alternatore e una turbina viene generata l’energia elettrica. Il meccanismo che sta alla base della produzione di energia elettrica è molto semplice. Quella solare è la fonte primaria di energia sulla terra. Infatti viene utilizzata dagli organismi che eseguono la fotosintesi. L’energia del sole può essere utilizzata per creare elettricità ad esempio con l’utilizzo dei pannelli solari.

L’energia eolica è invece ricavata dal vento. La sua prima applicazione nella storia la si può trovare nei mulini a vento. Si tratta di una fonte abbondante e sopratutto rinnovabile. Dipende comunque direttamente dalla presenza del vento. Infine la geotermica viene generata grazie a fonti geologiche di calore naturale presente all’interno della terra.

La situazione attuale delle energie rinnovabili

Negli ultimi anni c’è stato un forte incremento della quantità di investimenti rivolti alle energie rinnovabili. In Europa tra i paesi più virtuosi ci sono la Spagna e la Germania. La prima sta mettendo in atto una trasformazione energetica consistente. In particolare, il progetto prevede di aumentare la produzione di energie rinnovabili.

La seconda è la leader in Europa nella produzione di energia verde, ossia proveniente da fonti rinnovabili. Le principali energie sviluppate da questo Paese sono quella eolica e l’idrogeno. Quest’ultimo verrà utilizzato per alimentare i treni.

Fondi investimento energie rinnovabili: quali sono i migliori?

Chi intende investire in questo tipo di soluzioni finanziarie deve per prima cosa fare attenzione ad un importante dato. Si tratta di ricavi che le aziende ottengono dall’energia pulita. Il rapporto Bloomberg New Energy Finance ha stilato la classifica delle Nazioni e delle aziende più promettenti del settore. L’indice mostra come sono le aziende cinesi a guidare la trasformazione energetica in questi anni. Anche gli Stati Uniti e il Giappone presentano molte aziende nell’indice.

Per quanto riguarda l’Europa, i Paesi con il maggior numero di aziende che investono in energia rinnovabile sono la Germania e la Svezia. Dunque, per chi intende fare questo tipo di investimenti è preferibile che si rivolga ad un tipo di fondo azionario che punta sulle energie rinnovabili con investimenti a livello globale. In questo modo si può essere sicuri di ottenere dei guadagni. I migliori fondi che ti suggeriamo sono:

Il fondo SMA: caratteristiche

Questo fondo è gestito dalla società Julius Baer Multipartner Sicav. L’obiettivo è quello di ottenere nel lungo periodo un aumento di capitale. Ciò viene fatto attraverso investimenti che per i due terzi riguardano aziende che investono nelle energie rinnovabili. Il valore attuale di una quota è di poco superiore ai 24 euro. Negli ultimi anni ha registrato una costante crescita e si è assestato su alti livelli di guadagno. Ciò la rende una soluzione particolarmente interessante per chi è alla ricerca di fondi investimento energie rinnovabili.

Le caratteristiche del fondo Pictet

Si tratta di un fondo di investimento della società di gestione Pictet Sicav. La sua strategia di crescita è basata su investimenti che sono rivolti per i due terzi ad azioni di società che contribuiscono alla riduzione delle emissioni di carbonio. I principali ambiti nei quali devono essere coinvolte tali realtà riguardano risorse ed infrastrutture più pulite. Inoltre sono considerate maggiormente le aziende che investono in attrezzature e  tecnologie per la diminuzione dell’emissione di ossido di carbonio.

Fondi investimento energie rinnovabili: cos’è il fondo Bgf?

fondi investimento energie rinnovabili mulinoLa società che gestisce questo particolare fondo è la Black Global Funds Sicav. L’obiettivo è quello di massimizzare il rendimento totale. Questo viene espresso, diversamente dai fondi analizzati precedentemente, in dollari.

Le azioni sulle quali investe il fondo appartengono per il 70% a società operanti nella ricerca, nello sviluppo, nella produzione e nella distribuzione di energia. Il valore della quota d’ingresso al fondo è oggi di 13 euro. Inoltre per poter accedere è necessario fare un investimento iniziale minimo di 2000 euro.

La corsa alla conversione energetica è iniziata e le fonti rinnovabili sono un’importante risorsa finanziaria ed economica. Questi settori sono molto interessanti per chi è alla ricerca di nuovi investimenti.  Questo è possibile grazie ai fondi di investimento di questo tipo di energie. Se vuoi scoprire anche altri modi per investire i risparmi ti consigliamo la lettura di questi due ebook intitolati:

Ora che conosci i fondi investimento energie rinnovabili non ti resta che stabilire se sono adatti alle tue esigenze di investitore.

Prima di andare via, guarda questo video: