Libretti postali con Iban: la guida definitiva per scoprire come funzionano

0
9071
libretti postali con iban calcolatrice

Condividi questo articolo!

Ecco un altro strumento finanziario molto utile per poter effettuare diverse operazioni e conservare i propri risparmi: i libretti postali con Iban.

Non immaginavi che esistesse l’IBAN per il libretto postale, vero? Si tratta di prodotti emessi sul mercato da Poste Italiane e conosciuti da tantissimi anni, che più avanti verranno descritti in modo più dettagliato.

La cosa più importante da sapere è che tali libretti, pur essendo considerati un vero e proprio salvadanaio per risparmiare, presentano alcune interessanti novità:

  • Possibilità di accredito della pensione
  • Inviare bonifici sul libretto.

Attenzione, però, perché per questa seconda opzione è indispensabile possedere un Iban bancario o postale da cui far partire i bonifici che verranno accreditati sul libretto postale.

Fatta tale doverosa premessa, non resta altro che capire meglio il loro funzionamento leggendo il seguito di questa guida… Scopri tutto su IBAN e libretto postale!

Libretti postali con Iban: le due tipologie proposte da Poste Italiane

Prima di spiegare meglio cosa sono e come funzionano i libretti postali con Iban, è utile conoscere prima le due tipologie proposte da Poste Italiane:

  • Libretto ordinario
  • Libretto Smart.

Mentre il primo rappresenta una forma di risparmio più classica e con un tasso di rendimento fisso, seppur molto basso attualmente, il secondo consente di operare online e non solo…

Aprendo il libretto Smart è possibile anche vincolare le somme depositate ad un tasso di interesse più vantaggioso, aderendo all’Offerta Supersmart.

Sia l’uno che l’altro, però, può essere gestito attraverso l’area riservata presente sul sito delle Poste ed è munito della cosiddetta carta libretto.

Analizziamoli singolarmente per conoscerli meglio.

Libretto postale ordinario

Il libretto postale ordinario rappresenta una delle più classiche forme di risparmio garantite dallo Stato, da sempre apprezzato dalle famiglie italiane.

Esso consente di:

  • Versare e prelevare attraverso la carta libretto e senza spese
  • Gestire risparmi ed operazioni anche online
  • Ricevere bonifici mediante l’associazione del libretto ad un conto corrente postale o bancario
  • Accreditate la pensione
  • Avere una copertura assicurativa gratuita che garantisce fino ad un massimo annuo di 700 euro.

Uno dei vantaggi di accreditare la pensione su tale libretto è proprio quello di usufruire di una copertura assicurativa contro il furto di contante!

Nello specifico, quando si effettua un prelievo al bancomat si è coperti fino alle due ore successive in caso di furto e fino ad un massimo annuo di 700 euro.

iban libretto postale

Libretto postale Smart

Il libretto postale Smart, invece, è uno strumento per risparmiare più innovativo che:

  • Consente di gestire i propri risparmi anche attraverso App dedicata
  • Sottoscrivere buoni fruttiferi postali dematerializzati direttamente online
  • Versare e prelevare con la carta libretto associata
  • Aderire all’Offerta SuperSmart, portando a scadenza le somme accantonate per ottenere un rendimento più vantaggioso
  • Ricevere bonifici.

Cos’è l’Offerta SuperSmart

Vale la pena soffermarsi brevemente su questa particolare offerta, che consente di ottenere un tasso di interesse pari allo 0,40% annuo lordo se:

  • Vi è un importo di almeno 1000 euro sul libretto
  • I risparmi rimangono accantonati per 360 giorni.

Sul sito di Poste Italiane è addirittura possibile utilizzare un simulatore che consente di vedere in tempo reale quale sarà il rendimenti dei propri risparmi.

Ed ora occupiamoci di comprendere meglio il funzionamento di questi due libretti postali con Iban

Libretti postali con Iban: come funzionano

Abbiamo appurato che i due libretti postali appena descritti sono muniti di Iban ma, affinché siano utilizzato correttamente, cosa è necessario fare?

L’Iban è un elemento che consente di ricevere accrediti (pensioni, stipendi, etc) e bonifici di vario genere.

Nel caso specifico dei due libretti postali con Iban, per poter richiedere l’accredito della pensione bisogna recarsi all’Inps e comunicare l’Iban del proprio libretto. Oppure fare richiesta direttamente presso l’ufficio postale.

Non appena l’operazione viene attivata, si riceve anche la carta libretto che consente di ritirare la pensione mediante prelevamento presso un ATM bancomat. Si evita così la fila allo sportello.

Ma la vera novità è che dal dicembre dello scorso anno, pure i libretti ordinari possono essere alimentati attraverso un bonifico.

Cosa vuol dire ciò?

Che non sarà più necessario recarsi di volta in volta allo sportello postale per effettuare versamenti, perché il denaro potrà essere trasferito sul libretto dal proprio conto corrente.

Prima che ciò avvenga, però, è necessario collegarlo ad un conto corrente bancario o postale.

Sicuramente interesserà sapere anche quali sono le modalità da seguire per il libretto ordinario e per quello smart.

Nel primo caso il cliente deve recarsi presso l’ufficio postale e chiederne l’associazione (libretto/conto bancario o postale), ma non solo…

Sarà possibile collegare fino a dieci Iban bancari contemporaneamente!

Nel caso del libretto Smart, invece, tale operazione può essere eseguita anche online ed attraverso la propria area riservata.

Libretti postali con Iban: perché sono convenienti

A questo punto riassumiamo i vantaggi che comporta l’apertura di uno dei libretti postali con Iban.

In tal modo sarà più semplice valutare con maggiore serenità la scelta della forma di risparmio migliore:

  • Sono sicuri perché garantiti dallo Stato Italiano
  • Disponibili in diverse tipologie
  • Possibilità di versamenti e prelievi in tutti gli uffici postali
  • Prelievi gratuiti presso tutti gli sportelli Postamat con carta libretto
  • Possibilità di consultare saldo e movimenti direttamente online
  • Possibilità di vincolare somme di denaro, sottoscrivere Buoni anche da pc, smartphone ed app (libretto smart).

Se risparmiare è una delle priorità delle famiglie italiane, perché non dare un’occhiata anche ai libretti postali per bambini?

ricevere bonifico su libretto postale?

 

È un’ottima soluzione per assicurare loro un futuro più roseo, mettendo da parte qualche soldino per quanto saranno più grandi.

Se, invece, i libretti postali con Iban non convincono del tutto, una valida alternativa sono pure i conti deposito, che sono sicuri e garantiscono rendimenti maggiori!

Nell’articolo dedicato ai conti deposito sicuri è possibile capire di cosa stiamo parlando e quali sono i prodotti migliori per il 2019.

Ti consigliamo di leggere anche il nostro articolo sui migliori conti correnti più convenienti.

Se invece non ti accontenti di risparmiare e vuoi per veder crescere i tuoi risparmi hai la possibilità d’investire i soldi…

Ecco perché ti proponiamo due ottime guide per conoscere più da vicino due tipologie di investimento che attualmente stanno facendo la differenza. Curioso di scoprirle?

Stiamo parlando di un e-book dedicato a Come investire in oro e l’altro che spiega dettagliatamente Come investire in diamanti.