Polizze investimento capitale garantito: pro e contro

0
2815
polizze investimento capitale garantito famiglia

Condividi questo articolo!

Hai digitato “polizze investimento capitale garantito”? Gli italiani preferiscono viaggiare sul sicuro. Pochi interessi ma anche pochi rischi. Scopri pro e contro! Il grande flusso di mercato su queste polizze risente della crisi economica e psicologica del 2008. Sono aumentati a dismisura i contratti a capitale garantito (al netto delle spese di gestione).

È uno strumento che ha delle caratteristiche comuni, variando poi da assicurazione ad assicurazione a seconda delle offerte. Premio unico, capitale garantito, impignorabilità, rivalutazione: sono queste le basi del successo. Rischio basso. Questo comporta anche però interessi bassi.

Presentate per lo più dagli istituti finanziari come polizze vita, sono proposte al cliente perché molto appetibili. Le compagnie così acquistano lo stesso clienti (anche se non molto attivi) senza perdere soldi che vengono reintrodotti con altri strumenti.

Polizze investimento capitale garantito: tutti i dettagli

Il capitale investito è garantito. La garanzia si riferisce al capitale investito al netto dei costi di entrata e di uscita, ovvero la certezza che la somma viene rimborsata ad una certa data futura. A volte viene garantito non solo il capitale, ma anche un rendimento minimo.

Gli investimenti a capitale garantito sono molto spesso promossi dalle banche. Questo non a caso, perché da un punto di vista del marketing sono investimenti in grado di “intercettare” una fetta importante del mercato degli investimenti.

Del resto, diversi studi mostrano che in finanza comportamentale la paura di perdere supera di gran lunga il desiderio di guadagnare molto.

Quindi, se una banca o un promotore ti presenta un prodotto a capitale garantito è molto probabile che, quantomeno, avrà la tua attenzione.

Le polizze assicurative possono essere controllate online con tutte le informazioni sui siti degli istituti di credito.

(Scopri le migliori assicurazioni online)

Polizze investimento capitale garantito: quali?

grafici occhiali life insurance
By Investire Oggi

Investire in sicurezza più che cercare grandi risultati. Dopo il 2008 si è tornati a strumenti tradizionali, non congeniali al mercato ma sicuri per far fronte alla sfiducia delle persone.

La polizza vita a premio unico è uno di questi strumenti. Partecipi ai mercati finanziari e hai anche la garanzia sul capitale iniziale.

La maggior parte delle compagnie assicurative ti consente di scegliere tra due diverse gestioni separate, che investono prevalentemente in titoli obbligazionari con risultati  interessanti e, indipendentemente dall’andamento dei mercati. Ti assicurano la restituzione del capitale iniziale, a scadenza o in caso di prematura scomparsa.  E se nel corso del contratto ne avessi la necessità, già dopo il primo anno puoi riscattare tutto o in parte la somma investita.

Si tratta di un investimento sicuro e flessibile che, alla scadenza, puoi anche scegliere di trasformare in rendita vitalizia.

A queste opportunità si aggiungono tutti i vantaggi tipici di un’assicurazione sulla vita:

  • le somme che la Compagnia deve pagare al Contraente o al Beneficiario sono impignorabili e insequestrabili
  • le somme che la Compagnia paga al Beneficiario, in caso di morte del Contraente, sono esenti dalle imposte di successione e, per la quota parte del capitale a copertura del rischio demografico, dall’IRPEF
  • i Beneficiari scelti possono essere modificati o integrati per tutta la durata del piano di accumulo.

Polizze investimento capitale garantito: strumenti comuni

ingranaggi finanza

Gli istituti di credito o assicurativi differenziano i propri prodotti sulle polizze di investimento al fine di attrarre clientela. In più ogni polizza viene cucita addosso al cliente.

Bene o male, però, si hanno degli strumenti comuni tra tutte le compagnie, dei quali bisogna tener conto per una buona polizza:

  • Un premio minimo di polizza. Il premio di polizza è il prezzo che l’assicurato versa all’assicuratore in cambio delle garanzie prestate
  • Si possono effettuare in qualunque momento dei versamenti integrativi superiori a un minimo
  • Puoi disinvestire, anche parzialmente, già dopo il primo anno
  • Puoi variare il beneficiario della polizza in qualsiasi momento
  • Capitale garantito e rivalutazione minima garantita. La rivalutazione minima garantita rappresenta il tasso percentuale del rendimento minimo garantito al momento della stipula di una polizza assicurativa
  • Consolidamento anno per anno degli interessi maturati. Il consolidamento è lo strumento che consente di acquisire prestazioni aggiuntive ogni anno, attribuendole all’oggetto assicurato per effetto della stessa rivalutazione del capitale
  • Certificazione dei rendimenti da apposita società esterna e specializzata
  • Costituzione di un capitale insequestrabile e impignorabile
  • In caso di decesso dell’assicurato viene garantito il capitale maturato sino al momento del riscatto.

Per i neofiti: perché la polizza assicurativa avrà un rendimento?

By Aigtexas

La compagnia assicurativa investe la somma sulla base delle clausole del contratto firmato. In linea di massima gli investimenti avvengono in obbligazioni di qualità elevata, titoli di Stato o attività finanziarie caratterizzate da bassi profili di rischio, a tutela del capitale dell’assicurato, ma in modo tale da garantirgli un tasso di interesse minimo garantito.

Ovviamente esistono anche delle polizze più rischiose, che seguono l’andamento dei mercati maggiormente rischiosi e che possono prevedere o meno la protezione del capitale, così come è da definire la presenza oppure no di un rendimento garantito minimo.

Come sempre, si ricorda che nel mondo degli investimenti, profitti più appetibili possono essere sinonimo di rischi più alti, a partire dalla possibilità non solo di non guadagnare nulla, ma anche di perdere il proprio capitale.

Polizze investimento capitale garantito: cosa ci guadagnano gli istituti assicurativi o finanziari con un capitale garantito?

facciata di una banca

Oltre al cliente? Difficile che gli istituti assicurativi o finanziari ci rimettano, anzi guadagnano quasi sempre. Con il capitale garantito il guadagno è “tanto al chilo”, o meglio “tanto al cliente“.

Le assicurazioni o le banche sicuramente preferirebbero che le persone investissero ad alto rischio (alto rischio ma alto rendimento). Così si crea più gettito di denaro nell’istituto da amministrare e quindi da investire. Lo stesso però possono fare basandosi sulla quantità dei clienti più che sulla “qualità” finanziaria degli stessi.

Non rischiano l’osso del collo con il capitale garantito per una semplice equazione. Portiamo un esempio che vale per ogni investimento a capitale garantito.

Ipotizza che una società di investimento riceva dal sottoscrittore 100 euro e quindi si impegna a scadenza a garantire questa somma. Nel nostro esempio, la scadenza la ipotizziamo tra 10 anni.

La società (o la relativa gestione separata) comprerà quindi titoli di stato/obbligazioni per raggiungere questo obiettivo. Ad esempio, il BTP decennale rende il 3,14%, quindi dovrà comprare 73,40 euro in BTP. Con un rendimento del 3,14% e il reinvestimento delle cedole incassate, dopo 10 anni quei 73,40 euro saranno esattamente 100 euro.

A questo punto il capitale è garantito e la società di investimento può usare la differenza tra i 100 investiti dal sottoscrittore e i 73,40 euro spesi per comprare i BTP per investimenti più speculativi.

Ad esempio, potrà comprare 26,40 euro di azioni. Oppure potrebbe comprare opzioni su indici o azioni, per avere un maggiore effetto leva.

Con i profitti di questi investimenti a maggiore remunerazione saranno pagate le commissioni per il proponente e i profitti per l’investitore.

Per tutti i termini del mercato assicurativo esiste il glossario assicurazioni.

Ti è piaciuto quest’articolo dedicato alle “polizze investimento capitale garantito?” Continua a seguirci!