Ricavare numero conto corrente da IBAN: scopri come si fa

0
811
ricavare numero conto corrente da IBAN

Condividi questo articolo!

Hai cercato su Google “ricavare numero conto corrente da IBAN”?

Perfetto! Questo è proprio il posto giusto per te. Oggi nella nostra guida aggiornata parliamo di un argomento che interessa sempre più persone. Le questioni riferite alla tematica non si fermano al semplice aspetto economico. Come fare per ottenere il codice IBAN del conto corrente? Da cosa è composto il codice IBAN? Queste sono soltanto alcune delle domande alle quali troverai risposta in questo articolo, buona lettura…

Codice Iban conto corrente cos’è?

IBAN è l’acronimo di International Account Bank Number. Si tratta dell’identificativo internazionale del conto corrente bancario. Esso è un codice unico utilizzato per identificare un conto ed il suo intestatario. In Italia, a partire dal 2008, l’IBAN ha sostituito le coordinate bancarie come strumento necessario per effettuare pagamenti, come i bonifici sia nazionali e internazionali. Nel nostro Paese il numero totale delle cifre che lo compongono è 27.

Da cosa è composto il codice IBAN?

Se ti stai domandando come ricavare il numero del conto corrente dall’IBAN, devi principalmente sapere da cosa è costituito questo codice identificativo. La sua struttura e lunghezza variano a seconda del Paese. Inoltre, permette di identificare diverse informazioni:

  • la nazione
  • la banca
  • lo sportello
  • il numero di conto corrente.

Il codice è una sequenza alfanumerica di solo lettere e numeri ed è composta da un minimo 23 caratteri fino ad un massimo di 34. Viene calcolato in base ai criteri stabiliti dalla Banca Centrale di ogni singola nazione. Tuttavia, deve essere rispettato un certo vincolo, che consiste nel fatto che l’IBAN deve consentire di identificare in maniera esclusiva e univoca ogni conto corrente. Per poter ottenere tale numero, bisogna per prima cosa procedere con l’identificazione del BBAN.

Se vuoi scoprire altre informazioni interessanti su come ricavare numero conto corrente da IBAN, ti consigliamo di leggere questo articolo intitolato carte di credito con IBAN.

Cos’è il codice BBAN?

Il BBAN è il Basic Bank Account Number. Si tratta di un codice nazionale che identifica un conto corrente. In Italia, esso è costituito da 27 caratteri. Inoltre, è formato da sezioni standard. Si tratta di:

  • CIN
  • ABI
  • CAB.

Il primo è il Control Internal Number, che è costituto da una lettera maiuscola e rappresenta una cifra di controllo dei dati inseriti all’interno del BBAN. Il suo valore viene calcolato in base ad uno specifico algoritmo. Questo consente di evitare di commettere errori di tipo formale e operativo. Per ottenerlo, si parte dal CAB, dall’ABI e dal numero di conto corrente.

Il secondo è un codice identificativo attribuito a tutti gli istituti bancari italiani dall’Associazione Bancaria Italiana. Serve ad identificare in maniera univoca la banca. Il codice è sempre formato da 5 cifre. Il terzo è il codice di avviamento bancario. Viene associato allo sportello presso il quale si attiva il conto ed è costituito da 5 cifre ed identifica il comune in cui ha sede la filiale. Infine, il numero del conto corrente è il codice alfanumerico che la banca attribuisce al rapporto di conto corrente.

Cos’è e dove si trova il numero di conto corrente?

Il numero di conto corrente consiste in sostanza in una sequenza di caratteri. Le cifre di cui è costituito sono 12. Nel caso in cui l’identificativo del conto corrente non raggiunge questa cifra, si aggiungono degli zeri davanti e fino a raggiungere il numero stabilito. Per poter individuare il numero di conto corrente dall’IBAN, quindi, non si deve fare altro che guardare le ultime 12 cifre che lo compongono, ovvero, la parte conclusiva del codice. Come spiegato in precedenza, è necessario togliere eventuali 0 presenti.

Come ricevere il codice IBAN?

scopri dall'IBAN il numero di conto corrente

Il codice IBAN viene rilasciato dalla banca al momento dell’apertura di un conto corrente. Qui sono riportate tutte le informazioni relative al conto. Queste informazioni sono disponibili sui siti web di servizi di home banking offerti dai vari istituti bancari. Nel caso in cui non si è più in possesso di tale codice, lo si può sempre richiedere, recandosi ad uno sportello della propria banca. In alternativa, lo si calcola in modo molto semplice anche in autonomia. Infatti, è possibile fare ciò sulla base del codice ABI, CAB e del numero di conto corrente. Puoi anche servire l’aiuto di uno dei tanti siti internet che consentono di effettuare tale calcolo.

Ricavare numero conto corrente da IBAN: cos’è la SEPA?

La SEPA è l’area economica in cui diversi operatori possono effettuare e ricevere pagamenti in euro. Questo tipo di pagamenti sono armonizzati per quanto riguarda strumenti, standard di comunicazione, infrastrutture e flussi. I metodi di pagamento elettronico più importanti sono:

  • i bonifici
  • gli addebiti diretti
  • le carte.

Effettuare un pagamento entro il territorio italiano è, quindi, lo stesso che farlo dall’Italia ad un’altro Paese dell’Unione Europea. Non cambia nulla, sempre che questa operazione venga effettuata all’interno della SEPA.

Il codice BIC cos’è?

ottieni i codici del tuo conto corrente

Se ti stai domandando come ricavare numero di conto corrente da IBAN, devi conoscere anche il BIC. Esso è un codice identificativo della banca composto da un numero di caratteri che va da 8 a 11. Questa sequenza univoca è stabilita secondo uno standard utilizzato a livello internazionale. Il BIC viene utilizzato insieme all’IBAN durante il trasferimento di fondi tramite un bonifico bancario internazionale. Viene assegnato ad ogni banca dalla Società per le Telecomunicazioni Finanziarie Interbancarie Mondiali e per questo motivo viene chiamato anche swift. Ricavare il codice BIC non è così semplice. Tuttavia, sul sito swift.com è possibile riuscirci.

Oggi è diventato indispensabile per chiunque possedere un conto corrente, che può essere bancario o postale. Ognuno di essi è identificato da un particolare codice che consente di risalire all’intestatario del conto. Sono sempre di più gli strumenti che si hanno a disposizione per riuscire a risalire a questo codice. Come, ad esempio, i numerosi siti internet che consentono di effettuare tale operazione Se vuoi scoprire pure nuove modalità per investire i tuoi risparmi, ti suggeriamo di leggere questi due ebook intitolati:

Ora che hai compreso come ricavare il numero di conto corrente da IBAN, non ti rimane altro da fare che mettere in pratica i nostri preziosi consigli. In futuro potresti trovarti in una situazione simile e saprai come comportarti.